Casa de l’Ardiaca

Il Barrio Gotico di Barcellona riserva sempre piccoli angoli degni di nota per gli amanti della storia, dell’architettura e dell’arte.
La Casa de l’Ardiaca (trad. la casa dell’Arcidiacono) è l’antica residenza ufficiale della gerarchia ecclesiastica di Barcellona.

Proprio quella strada dove si esibiscono alcuni artisti. In particolare potete trovare un cantante d’opera che si diverte ad allietare i turisti con le arie più famose…

L’entrata della Casa de l’Ardiaca è facile da riconoscere. Alla destra del suo portone d’ingresso vi accoglierà una curiosa buchetta per la posta.

Opera dello scultore Alfons Juyol ci racconta per mezzo di chiare iconografie gli elementi della giustizia.

La tartaruga esprime il concetto che per raggiungere il grado di giustizia non bisogna procedere in modo affrettato.
L’edera simboleggia il radicamento de
Ed infine le rondini,

Entrare nella Casa de l’Ardiaca è gratuito. Vi accoglie un bellissimo ed intimo chiostro con al centro una fontana.
Qui si svolte la tradizione di far ballare un uovo (l’ou com balla), il giorno del Corpus Domini.
Di lato una enorme palma. Ma se vi soffermate a guardare il porticato noterete le eleganti ceramiche di rivestimento.

Proprio in fondo si trova una dei più importanti elementi storici del palazzo che faceva parte delle antiche mura romane della città con 2000 anni di storia.

Ma il pezzo forte è raggiungibile attraverso lo scalone. Avrete accesso alla terrazza per poter scorgere un lato del Barrio Gotico molto intimo.
Generalmente non è un sito molto affollato dai turisti.

All’interno del palazzo ha sede l’Archivio Storico di Barcellona (con accesso gratuito) dove vengono realizzate mostre ovviamente  incentrate sulla storia della città.

 

CONDIVIDI LE TUE FOTO SUI SOCIAL con gli #tag ufficiali di DestinoBCN