DOMUS DE SANT HONORAT (MUHBA)

MUHBA Domus de Sant Honorat

A due passi da Plaça Sant Jaume, proprio nel cuore del quartiere ebraico troviamo i resti di una grande Domus romana.
Diversi locali commerciali del IV secolo di uno dei personaggi importanti della comunità.
Dal XIII al XIV secolo sei silos si sono conservati per contenere vari tipologie di prodotti.

Nel 2002, durante gli scavi archeologici in Carrer Fruita, in angolo con Carrer Sant Honorat, sono emersi reperti archeologici significativi. Nessuna sorpresa in verità perché nel 1999 erano già stati scoperti i primi mosaici romani.
Durante la Diada de Sant Jordí del 2010 (23 aprile) venne inaugurato questo spazio archeologico di 680 m2.

Visitare la Domus de Sant Honorat

INDIRIZZO Carrer de la Fruita, 2
METRO L3 VERDE – fermata LICEU / L4 GIALLA – fermata JAUME I.
BUS 120, V17 e 45.
BARCELONA BUS TURISTIC Linea Rossa – fermata Barrio Gotico.
A PIEDI a pochi minuti da Plaça Sant Jaume.
ORARIO LU – SA solo per gruppi guidati su prenotazione. Consulta qui.
DO 10:00 – 14:00
CHIUSO festivi.
PREZZO 2,00 € (incluso TICKET MUHBA).
RIDOTTO 1,5 € 16-29 anni, +65 anni e gruppi superiori a 10 persone.
GRATUITO minori 16 anni, Barcelona Card, accompagnatore invalido, docenti con gruppi e la prima domenica del mese.

Scopri tutti i musei MUHBA

 

La storia romana di Barcellona

Il progetto architettonico di Josep Llinàs ci consente di vedere gli elementi più importanti della Domus de Sant Honorat.
Un percorso pianificato simile al sito in Plaça del Rei: una passerella che conduce i visitatori attraverso le vecchie mura.

La casa, di proprietà di un importante personaggio della città, fu costruita nel IV secolo, in un momento prospero e dinamico della piccola colonia romana.

Lo schema costruttivo è classico: le stanze organizzate intorno ad un patio con porticato che permetteva l’ingresso di luce, ventilazione e allo stesso tempo svolgeva il ruolo di punto di incontro familiare e di spazio per il tempo libero, soprattutto in estate.

Le diverse stanze sono pavimentate con mosaici policromi e decorate con dipinti che rivelano il rango e lo status sociale dei proprietari.

 

I silos medievali de Sant Honorat

Un altro elemento che sorprende i visitatori sono i resti di sei grandi silos che facevano parte di uno dei più grandi magazzini del quartiere ebraico di Barcellona.
Gli alhóndigas erano spazi in cui i mercanti arrivati in città lasciavano la merce e trascorrevano la notte.
L’altezza e la loro capacità sono impressionanti, così come il loro sistema di costruzione.

Fonte © ajuntament.barcelona.cat