Gran Teatre de Liceu

Il Gran Teatre del Liceu di Barcellona, conosciuto anche con il nome di El Liceu, è una vera icona per l’arte e la musica di Barcellona e del mondo. In esso si sono esibiti i più celebri artisti mondiali e la sua storia è curiosa e sconvolgente.
Fa bella mostra di se a metà della Rambla e potete visitarla come semplici turisti o come spettatori.

Visitare il Gran Teatre del Liceu

INDIRIZZO Rambla 51 – 59
METRO L3 VERDE – fermata LICEU
BUS 14, 59, 91
A PIEDI a meno di 10 minuti da Plaça Catalunya

BIGLIETTO d’ingresso e ORARIO

Per prenotare il vostro ingresso dovete rivolgervi direttamente alla biglietteria al piano terra del Teatro.
Visita Prestige: visita guidata + Cercle del Liceu, 50 minuti, in catalano, spagnolo o inglese – dal lunedì al sabato, alle ore 11:00, 12:00 e 13:00.
Visita guidata: 45 minuti in spagnolo o inglese – dal lunedì al sabato, ogni ora, dalle 14:00 alle 17:00.
Programmazione ufficiale consultabile sulla pagina web ufficiale CLICCA QUI

In caso di rappresentazioni in programmazione potrebbe essere interdetta la visita di alcuni spazi normalmente visitabili.

La struttura è accessibile per persone con sedie a rotelle.
RIDOTTO per +65, bambini (dai 7 ai 16 anni) e studenti.
GRATUITO fino ai 6 anni.

 

Breve storia del Gran Teatre del Liceu

El Liceo Opera de Barcelona, che trovate al centro de La Rambla, è stato un punto di partenza per la crescita delle espressioni artistiche, sociali e politiche di Barcellona.
Dalle sue rovinose cadute dalle quali è risorto è arrivato a noi in pieno splendore.

Il Liceu ha le sue origini nel 1837 nell’ex convento di Montsió da membri della Milizia Nazionale, un’organizzazione di cittadini armati di epoca liberale, su iniziativa di Manuel Gibert.
La necessità di creare un conservatorio di musica in una Barcellona in piena espansione economica e demografica ha spinto la sua conversione al Liceo Filarmónico Dramático Barcelonés di Sua Maestà la Reina Isabella II, che ha aggiunto alla cultura del teatro quella del canto e della musica italiana.

 

Il Liceu sulla Rambla

Il primo edificio, inaugurato solennemente il 4 aprile 1847, fu costruito secondo i piani dell’architetto Miquel Garriga i Roca.
Fu finanziato attraverso azioni mercantili – che comportarono la proprietà privata di gran parte dei posti del teatro – attraverso la società del Liceu, chiamata “Società dei proprietari”, che divenne dal 1855, unico responsabile del Gran Teatre del Liceu.

Il cartellone del Teatro fu dato in gestione alle società concessionarie degli spettacoli, che avevano l’obbligo di offrire un certo numero di rappresentazioni.
Questa situazione ebbe luogo fino al 1980.

 

L’incendio del 1861

Uno dei primi drammi vissuti dal Gran Teatre del Liceu fu un incendio.
Seppur le fiamme provocate dalle lampade ad olio per l’illuminazione devastarono l’intera struttura i tempi di ristrutturazione furono celeri.
L’anno seguente si poté riprendere la stagione operistica.

 

Le bombe anarchiche del 1863

Le società che controllavano El Liceu erano dominate dall’élite borghese industriale e finanziaria barcellonese.
Il Teatro, nato con il presupposto di assolvere la funzione culturale per la società, divenne l’obiettivo di una rivolta sociale.
Sotto la spinta anarchica del tempo, il 7 novembre del 1893, proprio durante l’inaugurazione della stagione teatrale, mentre era in rappresentato il Guillalme Tell di Rossini, l’anarchico Santiago Salvador lanciò due bombe sul proscenio (di cui ne esplose solo una) e che fece una ventina di morti.

 

La Guerra Civile ed il Liceu

L’inizio della Guerra civile nel 1936 portò alla nazionalizzazione del Liceu e fu convertito dalle autorità repubblicane nel Teatro Nazionale della Catalogna, col fine di proteggerlo.
Nel 1939, con l’avvento della dittatura franchista, tornò in mano alla precedente proprietà pur sempre controllato dal regime.

 

La creazione del Consorzio

Non solo stava per essere compromessa la credibilità delle istituzioni pubbliche e private responsabili della gestione ma si temette più di tutto per la scomparsa di una istituzione culturale di prestigio internazionale come quella del Liceu.
Cessato il fascismo nel 1980 il primo governo della Generalitat della Catalunya creò insieme al Comune ed alla Società del Liceu il Consorzio del Gran Teatre del Liceu al quale si unì negli anni successivi il Ministero della Cultura.

 

L’incendio del 1994 del Liceu

Il 31 gennaio del 1994 una colonna di fumo si alzò sul cielo di Barcellona.
Si racconta che fosse visibile fin dalle colline di Montserrat, a circa 70 km dalla città.
Un evento che provocò un forte impatto emotivo sulla società catalana radicalizzando l’esistenza stessa del Teatro.

Dal progetto di ristrutturazione e di ampliamento risorge il nuovo Liceu, con una infrastruttura tecnica tra le più avanzate al mondo.
Dopo 5 anni di lavori il Gran Teatre del Liceu torna sulla scena mondiale consegnandoci i più rappresentativi spettacoli per voce degli artisti più acclamati al mondo.

[ VIDEO GRAN TEATRE DEL LICEU English ]

Vi ho preparato due articoli speciali per continuare a scoprire l’affascinante storia del Gran Teatre del Liceu.
Il primo è una raccolta di video dell’intervista a Montserrat Caballé, l’ultima divina, in occasione dell’incendio del 1994.
Avendo studiato e debuttato proprio in questo teatro ci racconta con immensa emozione cosa fosse El Liceu.
Nel secondo articolo vi ho raccolto alcune stranezze e particolarità di questo importante teatro barcellonese.

Montserrat Caballé e il suo dolore…

Le particolarità del Liceu

Chiedimi, ti rispondo!