LABERINT D’HORTA

Il Parc de Laberint d’Horta è un giardino storico nel quartiere Horta-Guinardó.
Per arrivare qui c’è da muoversi un po’ con metro ed autobus ma vi assicuro che sarà una esperienza romantica ed unica nel suo genere.

 

Come arrivare al Parc de Laberint d’Horta

Passeig dels Castanyers, 1 – ZONA HORTA-GUINARDÓ
METRO L3 VERDE – fermata MUNDET
BUS 27, 60, 76, H4

Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00
Consultare le chiusure festive sul sito web

 

Il parco più romantico di Barcellona

E’ il parco storico più antico della città, situato nell’antica tenuta della famiglia Desvalls
Un giardino neoclassico di fine 1700 al quale è succeduto un giardino romantico ed ora anche un emozionante labirinto di siepi che da il nome al parco.

E’ sicuramente uno dei parchi più belli di Barcellona ed il merito di tanta bellezza è data anche dalla firma tutta italiana dell’architetto Domenico Bagutti.

La sua posizione periferica le conferisce minore conoscenza e fama tra i turisti. Parte del suo fascino è anche questo. Pochi turisti, poca folla e un biglietto d’ingresso ridottissimo. Solo 2,25€ (gratuito per minori di 5 anni, disoccupati con tessera, pensionati e residenti del quartiere).

 

La storia del Parco del Labirinto d’Horta

Nonostante questo sia il parco più antico della città fu reso pubblico quando la famiglia del marchese Joan Antoni Desvall lo cedette al comune di Barcellona. Era il 1967.
Fu aperto al pubblico quattro anni dopo.
La grandezza di Barcellona nel voler mantenere viva la sua storia anche attraverso questi parchi ha fatto si che nel 1994 venisse attuata una ristrutturazione che riportò questi spazi all’antica maestosità.

 

Perché venire al Parco del Labirinto d’Horta

Il Labirinto è sicuramente la principale attrazione di questo meraviglioso parco.
Una fitta rete di cipressi, che anno dopo anno vengono curati e rimodellati, delineano il percorso verso il cuore del labirinto e dove troverete la scultura di Eros, il dio dell’amore…

Baciatevi ora perché non so se riuscirete a trovare la via d’uscita!

Il Giardino dei Bossi, sicuramente una delle zone preferite dai bambini per la presenza di sculture vegetali ovvero con la forma di diversi tipi di animali.

La bellezza di questo parco è stata impreziosita alla fine del 1800 dal giardino domestico dove una ampia varietà di camelie ha impreziosito la scenografia.

Ultimo ma non ultimo è il giardino romantico. Siete riusciti ad uscire dal labirinto, mano nella mano, senza disperare?
E’ giunto il momento di fare una romantica passeggiata in questo giardino dai colori vivaci. Qui troverete i fiori dell’amore… sapete quali siano… seguite il vostro cuore.