Natale e Capodanno a Barcellona 2018 / 2019

State organizzando cosa fare per Natale e Capodanno? 
State pensando di prendere un last minute con Destino Barcellona e volete idee e consigli su dove festeggiare il periodo dell’anno più affascinante ed emozionante?
Siete pronti a salutare il nuovo anno nella città più bella del mondo?

Barcellona, come tante altre città e paesi della tradizione cristiana, in questo periodo dell’anno svela un lato a dir poco unico.
La città si riveste di luci e colori fino al 6 gennaio 2019 e si anima con eventi in tutti i quartieri e numerosi mercatini natalizi.
Cittadini e turisti sono al centro di un’incredibile atmosfera..

Tutte le strade più commerciali sono un tripudio di luci. La tradizionale Rambla vive una ambientazione magica.
Portal de l’Ángel non da meno.
I centri commerciali si illuminano e offrono spettacoli al loro interno.
Alcuni hotel, come Hotel Casa Fuster, uno splendido palazzo modernista trasformato in hotel di lusso, diviene una bomboniera di luci.
Ultima e non ultima, Passeig de Gràcia, la più nota strada commerciale, gode degli abbellimenti dei palazzi modernisti più famosi come Casa Batlló e La Pedrera.

 

Mercatini natalizi, arte e cultura. Barcelona és molt més!

La suggestiva atmosfera che si vive all’interno dei tradizionali mercatini natalizi la potete trovare anche a Barcellona.
In questo periodo le principali piazze della città sono invase da bancarelle e stand addobbati con le più tradizionali scenografie.
Il più famoso è la Fira de Santa Llúcia (Fiera di Santa Lucia) il mercato natalizio per eccellenza di Barcellona ed ha luogo proprio davanti alla Cattedrale della città.
E’ il mercato natalizio più antico della città e passeggiare tra le sue bancarelle è una delle più classiche tradizioni per la ricerca di dolci, leccornie, regali di ogni genere.
Inoltre qui potrete trovare i decori per gli alberi di Natale, per il vostro presepe… spesso con banchi artigianali imperdibili.

La Fira de Santa Llúcia sarà presente in Plaza de la Catedral fino al 23 dicembre, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.30 nei giorni feriali e dalle 11.00 alle 21.30 in quelli festivi.

A due passi dalla Cattedrale in Plaza Sant Jaume, dove hanno sede l’Ajuntament di Barcelona e il Palau de la Generalitat de Catalunya troverete l’allestimento del presepe che ogni anno viene realizzato da un artista catalano differente.

Ovviamente non potete perdervi il mercato della Fiera di Natale della Sagrada Familia che dal 1962 viene allestito nella più bella e scenografica ambientazione di Barcellona: appunto, nei pressi della Sagrada Familia.
Seppur questo sia il più giovane mercato natalizio della città e sicuramente tra i più importanti e famosi.
Termina esattamente come il mercato di Santa Lucia, ovvero il 23 dicembre ed offre a cittadini e turisti una varietà di addobbi, regali, dolci e manufatti artigianali.

Il terzo mercato natalizio tra i più importanti di Barcellona è senza dubbio la Fira de Reis (Fiera dei Re – magi, ndr) e de la Gran Via.
Si svolge appunto lungo diversi punti della importante via di Barcellona, Gran Via de les Cortes Catalanes, una delle più lunghe arterie cittadine. 
Inizia al termine della Fira de Santa Llúcia e termina con l’arrivo dei Re Magi, il 5 gennaio.
Circa 200 bancarelle quasi tutte interamente dedicate ai dolci ed alle leccornie tradizionali. In fin dei conti è la fiera dedicata ai Re che hanno reso omaggio al Salvatore con tre doni. Ed è proprio il luogo giusto dove trovare i vostri doni per i vostri bambini.

Due dei momenti più tradizionali per visitare questo lungo mercato sono il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, essendo che i negozi e centri commerciali sono chiusi, e la notte dei Re Magi, tra il 5 e il 6 gennaio, prima o dopo la Cavalcata dei Re Magi, un’altra delle più vive tradizioni della città. 

 

Tradizioni catalane, tradizioni da vivere. 

Il Natale è ovviamente il periodo maggiormente dedicato ai bambini. A loro riponiamo tutte le principali attenzioni.
Alberi luccicanti, regali che iniziano ad affollarne la loro base, il presepe, le decorazioni in tutta la casa.
Tra le esperienze più emozionanti e divertenti per i bambini ci sono alcuni eventi come il Ciutat dels Somnis (letteralmente traducibile in “Citta dei sogni”) che consentono di sperimentare e vivere in prima persona giochi ed attività.
E’ un festival dei bambini, dal 27 al 31 dicembre presso i padiglioni della Fira de Barcelona.
Se sarete in città in questo periodo vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina web ufficiale per eventualmente comprare il vostro ticket d’ingresso. 
Rientrando nella sfera natalizia ci sono i cantastorie, all’interno dei centri commerciali El Corte Inglés, e in tantissimi musei della città laboratori attivi per i piccoli sognatori…

 

Capodanno a Barcellona: 3, 2, 1 feliz año nuevo!

Una delle celebrazioni più attese dell’anno è la festa di fine anno.
Mentre la metropolitana di Barcellona è aperta tutta la notte, i monumenti saranno soggetti ad alcune modifiche: quindi se verrete anche per visitare le sue bellezze vi consiglio programmare con attenzione.

La festa di fine anno che in tutta la Spagna è conosciuta come la Nochevieja (letteralmente tradotta come notte vecchia) a Barcellona dal 2013 ha il suo punto di concentramento maggiore da Plaza d’Espanya fino alla Fontana Magica
Qui avrà luogo lo spettacolo di fuochi d’artificio più atteso eseguito da una delle più importanti società pirotecniche francesi, la compagnia Groupe F
Lo spettacolo includerà ovviamente i giochi di luce e musica della Fontana Magica e il tutto partirà dopo la tradizionale campanadas ovvero i dodici rintocchi delle campane prima di mezzanotte. Ad ogni rintocco si mangerà un chicco d’uva per la tradizionale esecuzione de las uvas. Se vi siete portati da casa 12 chicchi d’uva ne mangerete uno ad ogni rintocco, uno pero ogni mese dell’anno, un buon augurio per l’anno in arrivo.

E se riuscirete a deglutire il tutto, al dodicesimo rintocco brinderete sotto il più bello spettacolo pirotecnico di sempre.
Lo spettacolo durerà per circa 30 minuti.

Ultimo consiglio:

Se volete arrivare in Plaza d’Espanya in tempo cercate di essere qui almeno verso le 22,30… ci sarà veramente tantissima gente (nel 2017 si parlava di poco meno di 90.000 persone).
Per arrivare qui usate la Metro L1 rossa o L3 verde, fermata Plaza d’Espanya.

 

Capodanno a Barcellona in discoteca, e non solo!

Las campanadas e la tradizione de las uvas vengono rispettate anche all’interno di molte discoteche.
In ogni modo se siete stati in Plaza d’Espanya a festeggiare la mezzanotte e dopo volete scatenarvi in discoteca a Barcellona non mancano. 
Fino all’alba avrete modo iniziare l’anno nuovo nel modo più folle.
Vi riassumo gli eventi in programma e su ogni discoteca avrete il link per prenotare il vostro ticket d’ingresso.

RAZZMATAZZ
La più famosa discoteca di Barcellona è un vero tempio della musica elettronica.
L’anno scorso con il ticket d’ingresso (50 euro) entro le 22.30 avrete 2 drinks, la t-shirt ufficiale, uva e bicchiere di Cava.

SALA APOLO
Tra le discoteche storiche di Barcellona eccovi la diretta concorrente del Razz che si articola anche in ambiente techno.

PACHA
La discoteca più glamour del mondo è presente anche a Barcellona e inizia i festeggiamenti già il 30 dicembre con Marco Carola.
Per la Nochevieja si alterneranno Hip Hop, R&B e Top Hits.

OPIUM
Qui vi scatenerete al ritmo di House. Mi raccomando il dresscode: vestitevi bene, altrimenti brinderete all’ingresso!

SHOKO
Se mangerete al Jardin de l’Edén scoprirete la loro “affiliazione” a questa discoteca tra le più celebri del porto Olimpic.
Qui tra Hip Hop, R&B e Raggeton brinderete al nuovo anno nel locale con la più alta selezione all’ingresso. Vestitevi fighetti e divertitevi!

Se volete vivere la notte di capodanno in un contesto più scenografico dovete assolutamente riservare il vostro ingresso alla Festa del Poble Espanyol.
Il villaggio spagnolo che fu costruito nel 1929 per ospitare le ricostruzioni dei principali palazzi, strade e piazze della Spagna l’anno scorso ha visto circa 7.000 persone divise su tre diverse piazze.
In Plaza Mayor  sotto ad una tensostruttura ballerete tutte le hits dagli anni ’70 ad oggi, oppure House ed elettronica.
Dalle 22 fino al mattino sarà uno dei vostri migliori capodanno di sempre!
Prezzi a partire dai 35 euro con 4 consumazioni.

 

Cenone nei ristoranti, nelle taverne, dentro alle tradizioni

L’alternativa di trascorrere la vostra Nochevieja all’interno di ristoranti è sicuramente una occasione per vivere la migliore tradizione culinaria catalana ma vi priverà di quella magica atmosfera che le strade e le piazze sanno regalare.
Però dopo cena potrete sempre dirigervi nei vari locali e discoteche per concludere alla grande.

Nella sezione del mio blog DOVE MANGIARE troverete qualche ottima idea per prenotare il vostro ristorante preferito.

 

Le Card turistiche e di trasporto per Barcellona in libertà

Ovviamente non dimenticatevi di riservare le vostre tessere per godervi in modo turistico Barcellona senza problemi.
Dal transfert in Aerobus dall’aeroporto agli abbonamenti turistici per Metro ed Autobus.

Ci vediamo il prossimo anno!
Nel 2019 vi ho riservato tantissime novità… y Buenas Fiestas!

About

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.