PORTAVENTURA PARK

Barcellona è solo modernismo, musei, tapas, paella e movida? Immagino già la faccia dei vostri figli!
La vacanza è anche divertimento e per i bambini (ma sinceramente per tutte le età) non c’è posto migliore che il Parco Avventura che da anni regala emozioni a catalani e turisti di tutto il mondo.

Come arrivare al PortAventura Park?

Per arrivare al parco tematico più grande della Spagna non c’è modo migliore che prenotare il vostro ticket con il link che grazie all’ente del turismo di Barcellona trovate qui sotto.
COMPRENDE viaggio di andata e ritorno in pullman e diritto ad usare TUTTE le attrazioni del parco.

PortAventura Park, divertimento assicurato

In provincia di Tarragona, a sud di Barcellona vi aspettano oltre 43 attrazioni spettacolari e più di 100 rappresentazioni quotidiane.
Dal 1995 ha attirato milioni di famiglie e gruppi di amici desiderosi di passare una giornata all’insegna del divertimento.
Insieme al tedesco Europa Park è una delle due realtà europee in grado di competere con gli standard qualitativi di Disneyland Paris.

Scenografie e giochi all’interno di un rigoroso progetto urbanistico circondanti da roller coaster incredibilmente emozionanti.
Nulla da invidiare ai modelli statunitensi di Six Flags e Disneyland.

Non lo dico io… lo dicono i numeri di visitatori che anno dopo anno è in costante crescita: tra il 2016 e 2017 sono stati oltre 3.600.000 divenendo il 6° parco più visitato d’Europa.

 

Le aree tematiche di PortAventura Park

Il parco è suddiviso in otto aree tematiche che vi porteranno in giro per il mondo.

  • Mediterrània è famosa per Furius Baco, la montagna russa più veloce d’Europa. Raggiunge 135 km/h in 3 secondi.
  • Far West invece è l’area più grande del parco dove troverete le due attrazioni acquatiche Silver river Flume e Grand Canyon Rapids ma anche Stampida, una montagna russa di legno caratterizzata da due percorsi differenti che viaggiano parallelamente come una spericolata gara.
    All’interno di questa area tematica anche i bambini possono andare sulla loro montagna russa: si chiama Tomahawk, sempre in legno che si interseca in modo spettacolare all’interno di Stampida.
  • México riprende le ambientazioni delle popolazioni Maya e proprio di fronte alla riproduzione di una piramide Maya avrete l’attrazione principale, Hurakan Condor, una free fall tower con una altezza complessiva di 100 metri.
    Potete provare la discesa da seduti ma inclinati in avanti di 15°… oppure in piedi, sempre inclinati di 15°. Quanto siete coraggiosi?

  • China ci regala la montagna russa più famosa del parco. Dragon Khan è in otto versioni. Sappiate che nel 2012 è stata inaugurata qui la montagna russa più alta d’Europa (76 metri di altezza).
    In tutta l’area ci sono giostre adatte ai bambini, molto simili a quelle del luna park come Angkor, una avventura nel Regno Perduto che altro non è uno splash battel… Proteggete telefoni e cellulari!
  • Polynèsia ci farà divertire ovviamente con una ambientazione acquatica. Il Tutuki Splash è uno dei migliori simulatori in Europa che insieme al Sea Odyssey (costruito ai tempi della gestione Univesal) vi rinfrescherà la giornata.
  • SesamoAventura invece è la parte tematica dedicata ai giochi per i bambini più piccoli…

PortAventura World è anche italiano! 

Sì! anche al PortAventura troviamo un angolo d’Italia… e che angolo!.. Qui avete l’incredibile Ferrari Land un parco interamente dedicato al mondo della Rossa più famosa al mondo!

Sei un amante dell’adrenalina? Ti piace la Formula 1 e le auto da corsa e il mondo dei motori?
Hai sempre desiderato di far parte di una corsa di Formula 1 proprio a bordo di una Ferrari?

Ferrari Land è un mondo fatto di mito, di professionisti dei motori e tra musei ed attrazioni realizzerai in concreto la tua passione tutta Rossa.
Un incredibile simulatore Ferrari, dal quale non vorrai più scendere, ti trasporterà in un roller coaster al limite del cardiopalma.
Ma anche i più piccoli avranno la possibilità di entrare in un mondo inarrivabile, di sentirsi veri campioni dell’asfalto all’interno di un parco interamente disegnato apposta per loro.