REIAL ACADÈMIA DE CIÈNCIES I ARTS


La Royal Academy of Sciences and Arts of Barcelona è un’associazione di studenti di Scienze e delle discipline ad esse strettamente collegate, il cui scopo è di agire come elemento promotore in campo culturale e sociale.
Da oltre 250 anni Barcellona e tutta la Catalunya possono vantarsi di questa istituzione che ha aperto le sue porte per visite guidate ricche di grandi sorprese.

Visitare la Reial Acadèmia de Ciències i Arts

INDIRIZZO La Rambla, 115
METRO L1 ROSSA e L3 VERDE – fermata Catalunya
BUS 41, 42, 55, 59, 91, 66 e V13.
A PIEDI a pochi minuti da Plaça Catalunya.

BIGLIETTO d’ingresso e Orario

Per visitare i magnifici interni della Reial Acadèmia de Ciències i Arts de Barcelona avete a disposizione due modalità: il ticket d’ingresso singolo oppure il CulturePack che comprende anche la Reial Acadèmia de Medicina de Catalunya e il Palau Requesens.



Ticket emessi da VisitBarcelona © Turisme de Barcelona
ente ufficiale di promozione turistica di Barcellona

ATTENZIONE
Ricordatevi di stampare il VOUCHER ricevuto via email per convertirlo nei biglietti d’ingresso.

REIAL ACADÈMIA DE CIÈNCIES I ARTS
ORARIO ME e SA ore 10:30, 11:30 e 12:30.
CHIUSO mesi di Luglio e Agosto.
DURATA VISITA 50 minuiti.
LINGUA catalano, spagnolo e inglese
AUDIOGUIDA spagnolo, inglese, russo, cinese, francese e tedesco.
GRATUITO fino a 2 anni.
La Reial Acadèmia de Ciències i Arts è accessibile per le persone con mobilità ridotta.

CULTURE PACK

Le tre visite possono essere effettuate nella stessa giornata o in giorni diversi, entro un anno dalla data d’acquisto del pack.
REIAL ACADÈMIA DE MEDICINA DE CATALUNYA
INDIRIZZO Carrer del Carme, 47
PALAU REQUESENS
INDIRIZZO Carrer del Bisbe Caçador, 3

Clicca sulla mappa per Google Maps

La storia dell’Accademia 

Il 18 gennaio 1764 venne istituita la Reale Accademia delle Scienze e delle Arti di Barcellona, una società letteraria privata con il nome di Conferenza di Physycomatemática sperimentale, divenendo alla fine dell’anno seguente, in virtù della Real Cédula, organo consultivo del re per gli affari del Principato della Catalunya, assumendo l’attuale nome su ordine reale nel dicembre del 1887.

La sua sede, inaugurata in piena Rambla nel 1894 è all’interno di un edificio progettato dall’archietto Josep Domènec i Estapà.

Fa parte del patrimonio dell’Accademia anche l’Osservatorio Fabra, anch’esso opera di Domènec i Estapà, grazie a una donazione finanziaria da parte di Camil Fabra, marchese di Alella.

Nel patrimonio dell’Accademia si annoverano la Biblioteca, l’Archivio storico, la collezione di orologi e le attrezzature astronomiche, meteorologiche e sismologiche.
Una raccolta documentaria di quasi tre secoli dal grande valore storico. La biblioteca con oltre centomila volumi è una delle più importanti della Spagna.

La Visita guidata

Entrare nella Reial Acadèmia de Ciències i Arts fino a qualche anno fa, se non eri iscritto tra i membri, era praticamente impossibile.
Finalmente, grazie alla collaborazione con VisitBarcelona © Turisme de Barcelona, ora è possibile accedervi con visite guidate all’interno delle prestigiose sale.
Un percorso che attraverserà più di 250 anni in una Barcellona in continuo cambiamento culturale, urbanistico e sociale.

L’Archivio e la Biblioteca dell’Accademia comprendono un archivio documentario di quasi tre secoli, di grande valore storico.
La Biblioteca, con oltre centomila volumi, è una delle più importanti dello Stato nelle raccolte della seconda metà del XVIII secolo il cui accesso è destinato in particolare agli studenti di storia della scienza e della tecnologia.

La Biblioteca è completata dall’Archivio storico dell’istituzione, che contiene anche i manoscritti originali delle comunicazioni scientifiche del XVIII secolo e XIX.

Se sei uno studente universitario e sei interessato agli argomenti sviluppati nell’archivio della biblioteca puoi chiederne l’accesso direttamente a [email protected]

Chiedimi, ti rispondo!