REIAL ACADÈMIA DE FARMÀCIA DE CATALUNYA

A due passi dalla Rambla, nel cuore del barrio del Raval e nella prestigiosa cornice dell’ex Ospedale della Santa Croce di Barcellona avete l’occasione per entrare nella più antica Accademia di Farmacia d’Europa.

Visitare la Reial Acadèmia de Farmàcia

INDIRIZZO Carrer de l’Hospital, 56
METRO L3 VERDE – fermata Liceu
A PIEDI a 5 minuti dalla Rambla Teatro del Liceu

BIGLIETTO d’ingresso e Orario

ORARIO ME e SA ore 11:30.
LINGUA catalano, spagnolo e inglese.
AUDIOGUIDA francese, tedesco, cinese e russo.
DURATA 50 minuti.

La Reial Acadèmia de Farmàcia è accessibile per le persone con mobilità ridotta.

 

La storia dell’Accademia di Farmacia

Negli antichi locali dell’Hospital de la Santa Creu nel centro del Barrio del Raval di Barcellona, a due passi dalla Rambla, la Reial Acadèmia de Farmàcia è una delle più antiche d’Europa.

Una farmacia ospedaliera creata nel 1417 e già menzionata tra i documenti storici come la rivista Concordie (1511) simbolo dell’Accademia Reale di Farmacia della Catalunya ufficialmente costituita il 14 gennaio del 1944 su iniziativa di accademici della originaria società madrilena.

Ciò che possiamo ammirare sono gli storici locali occupati dalla farmacia annessa all’antico Hospital de la Santa Creu proprio negli anni in cui l’istituzione fu trasferita nell’Eixample, a pochi minuti dalla Sagrada Familia, nell’attuale Recinte Modernista.

Oggi la Reial Acadèmia de Farmàcia de Catalunya conserva con grande cura si gli ambienti arredati da preziosi mobili, sia la “farmacia”, come si dice normalmente, un grande studio che era l’ufficio del farmacista, adornato da una meravigliosa vetrata.

Una importante libreria del 1800 con una collezione di circa 160 vasi da farmacia in differenti stili e periodi, oltre a 44 scatole in legno del XVIII secolo con decorazioni dorate e policrome per custodire droghe vegetali.

Nelle sale al piano terra del chiostro, dove si trovano le dipendenze della farmacia con le varie sale di preparazione attualmente è attivo un auditorium oltre alla biblioteca e vari uffici dell’Acadèmia.

Chiedimi, ti rispondo!